nuove pompe jebao rw-8 e rw-15 la riproduzione dei pesci pagliaccio come rendere i coralli più colorati guida al metodo balling rabbocco automatico dell'acqua evaporata Pacific sun hyperionr2x150w

Hymenocera picta


Nome latino : Hymenocera picta / Hymenocera elegans

Nome comune : Gamberetto clown / gamberetto arlecchino

Dimensioni : 
Massima 6 cm. In acquario 3 / 4 cm.

Valori dell' acqua : Temp. 24° / 27° Densità 1022 / 1024 PH 8,4

Allevamento e compatibilità in acquario
Simpatico coloratissimo, piccolo crostaceo Decapode appartenente alla famiglia degli Hymenoceridae; la sua classificazione è piuttosto controversa in quanto, secondo alcuni autori esistono due specie distinte, la H. picta, più grande, proveniente dall'oceano Indo-Australiano, isole Samoa, Papua, Nuova Guinea; e la H. elegans, più piccola, proveniente dal Mar Rosso, Oceano Indiano, isole Mauritius; secondo altri autori le due specie in realtà sono uguali; di seguito verranno considerate come due forme regionali della stessa specie.

Ambedue le forme presentano il corpo di color bianco porcellana, con riflessi lievi rosa, gialli o blu, sul dorso, sulle zampe e sulle chele sono disegnate grosse macchie color vinaccia, bordate di blu elettrico; il rostro non è molto lungo ed è contornato da una coppia di antenne corte, frastagliate, piumose; il primo paio di pereiopodi è dotato di una grandissima chela piatta, a forma di foglia, la coda è piccola, portata quasi sempre chiusa sull'addome.
In natura il suo alimento esclusivo consiste nelle stelle marine, soprattutto del genere Linkia, Acanthaster e Fromia che, spesso, caccia in coppia con il partner stagionale.

Praticamente monofago, in acquario si nutre difficilmente di mangimi artificiali o naturali che non siano stelle marine vive; si può provare a vedere se accetta artemie e chironomus surgelati o liofilizzati, a volte rosicchia anche piccoli pezzi di polpa di cozza.

Molto pacifico e tranquillo, è molto adatto all'acquario di barriera in compagnia di invertebrati e pesci di piccola grandezza; molto vivace, dopo un piccolo periodo di acclimatazione passeggia tranquillamente per la vasca alla costante ricerca di stelle marine e non tende per niente a nascondersi.

Non ha particolari esigenze per quanto riguarda i valori chimici dell'acqua, che deve essere solo ben filtrata ed areata; sono comunque consigliabili regolari cambi dell'acqua con sifonature del fondo ed aggiunte regolari di Ioduro di Potassio, oligoelementi e bioelementi.

Una caratteristica interessante consiste nel fatto che forma coppie stagionali molto affiatate; la riproduzione, in acquario, è possibile ma è molto difficile portare a termine l'allevamento delle piccole larve; dopo l'accoppiamento la femmina porta sotto l'addome l'ammasso delle uova sino a quando queste non arrivano alla schiusa.

Per la sua difficoltà ad essere nutrito in acquario, non dovrebbe essere acquistato dal principiante alle prime esperienze ma soltanto dall'esperto acquariofilo che potrebbe, con molta pazienza, provvedere alla sua esclusiva alimentazione.

di seguito un video preso dalla rete, dove si vede l'Hymenocera picta in azione